Contatti Contatti e orari Traduci Traduci Cerca Cerca Twitter Facebook Stampa  
 
Logo Comune di Cassina de' Pecchi
Città Metropolitana di Milano
Banner
Home Page
Organi Comunali
Programmi Amministrativi
Amministrazione Trasparente fino al 21/11
Amministrazione Trasparente dal 22/11

.
Trasparenza
Albo Pretorio Online
fino al 21/11
Albo Pretorio Online
dal 22/11
Privacy

Servizi per il Cittadino
Contatti e Orari degli Uffici
Scuola
Politiche sociali
Tributi
Ambiente ed Ecologia
Urbanistica e PGT
Edilizia
Politiche Giovanili e del Lavoro
Servizi Demografici
Polizia Locale

Vivere Cassina
Biblioteca
Universita' 2000
Piccolo Teatro della Martesana
Scuola Civica di Musica
Associazioni
Sport
Shopping a Cassina
Il Torrione - MAIO
Mulino Dugnani

Cosa fare per
Scrivere ufficialmente al Comune
Contattare i Carabinieri
Contattare le Parrocchie
Disposizioni per la gestione dei rifiuti


Servizi Demografici e Cimiteriali, URP

I Servizi Demografici Smart

Semplificazione delle procedure

I Servizi Demografici si riorganizzano, sfruttando nuove tecnologie per migliorare il servizio di informazione e svolgere molte pratiche comodamente tramite e-mail o PEC.

Lo sportello sarà operativo soltanto su appuntamento in tutti i casi in cui è richiesta la presenza del cittadino.

Nel rispetto delle indicazioni date dal Governo, sono state riorganizzate tutte le pratiche. Questo sforzo riorganizzativo vuole far evolvere il rapporto con i cittadini, ai quali si chiede di utilizzare prioritariamente gli strumenti telematici, recandosi presso gli uffici solo nei casi assolutamente indispensabili e dopo averne verificato, previo contatto con gli operatori, l’effettiva esigenza.

Riorganizzazione dei servizi, per email o allo sportello

Pratiche tramite email o PEC

I Servizi Demografici hanno semplificato le procedure per richiedere tramite e-mail o PEC alcune pratiche che normalmente vengono svolte allo sportello:

· dichiarazioni di residenza, cambio indirizzo e trasferimento all'estero;

· richiesta di certificati anagrafici (residenza, stato di famiglia, contestuale, stato libero, esistenza in vita, cittadinanza ecc...). In caso di rilascio in marca da bollo, sarà necessario ritirare il certificato presso lo sportello, oppure versare tramite il portale “PagoPa-pagamenti on line” che si trova sull’Home page del Comune di Cassina de’ Pecchi, i diritti necessari al rilascio;

· estratti e certificati di stato civile (nascita, matrimonio o unione civile, morte);

SI RICORDA CHE

  1. I certificati anagrafici di stato di famiglia, residenza, cittadinanza, esistenza in vita, stato libero, ecc. sono sempre soggetti all’imposta di bollo, tranne per le specifiche eccezioni di esenzione previste dalla normativa. Spetta al cittadino specificare l’uso per cui richiede il rilascio del certificato e la norma che ne prevede l’esenzione.
  1. certificati contestuali sono certificati anagrafici che contengono più informazioni. Il più diffuso è il contestuale di residenza e stato di famiglia, il cittadino deve chiedere espressamente quali informazioni desidera.
  1. I certificati anagrafici hanno validità 3 mesi dalla data di rilascio (Art. 33 DPR/1989 modificato dal DPR 126/2015, in vigore dal 15/08/2015).
  • Tutte le Amministrazioni e gli Enti pubblici (Ministeri, Scuole, Università, Regioni, Province, Comuni, Aziende Sanitarie Locali , Inps,...);
  • Gestori di pubblici servizi (Enel, Ferrovie dello Stato,...) hanno l'obbligo di accettare le autocertificazioni.
  • I privati

 

Servizi allo sportello su appuntamento

Le pratiche per cui è richiesta la presenza fisica della persona sono organizzate esclusivamente su appuntamento, previo contatto con l'ufficio che fornirà tutta l'assistenza necessaria preliminare:

· rilascio carta di identità

· autentica di copia e di firma

· legalizzazione foto

· dichiarazione sostitutiva atto di notorietà (atto notorio) - uso più frequente: eredi per successione bancaria (in bollo), che con l’entrata in vigore del decreto semplificazioni non è più necessaria l’autentica;

· compilazione moduli esistenza in vita per pensioni estere

· presentazione nuovo permesso di soggiorno per rinnovo dimora abituale

· deposito DAT - Disposizioni Anticipate di Trattamento

Pratiche di stato civile

Per la natura complessa delle pratiche di stato civile (nascite, matrimoni o unioni civili, separazioni e divorzi, cittadinanze, morte) è necessario contattare l'ufficio ai recapiti indicati (02.95440272/264) per avere tutte le informazioni ed avviare le istruttorie.

· Denuncia di nascita e di morte

· Matrimonio con rito civile o religioso / pubblicazioni di matrimonio

· Costituzione di unione civile

· Separazione e divorzio di fronte all’Ufficiale di Stato Civile in Comune

· Cittadinanza

I certificati e gli estratti di stato civile

I certificati e gli estratti di stato civile (nascita, matrimonio o unione civile, morte) vengono rilasciati dall'Ufficiale di Stato Civile del Comune che ha registrato o trascritto l'evento.

Non sono previste marche da bollo. Dal 4 maggio 2020 sono stati soppressi i diritti di segreteria, quindi il rilascio è gratuito.

Le autentiche di firma

Si tratta di attestazioni da parte di un pubblico ufficiale che una firma è stata apposta in sua presena, dopo essersi accertato dell'identità della persona che sottoscrive. Il pubblico ufficiale non interviene sul contenuto del documento.

Di solito è necessaria una marca da bollo da euro 16.

Tra le autentiche di firma più richieste troviamo:

· autentica di firma sulle dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà per gli eredi (vedere al punto 5.6)

· autentica di firma per il passaggio di proprietà dei veicoli;

La dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (atto notorio)

Con l'atto notorio il cittadino può dichiarare situazioni di cui è a conoscenza, anche relativamente a terze persone. Si usa in caso di informazioni che non si possono autocertificare in quanto non sono in possesso di pubbliche amministrazioni (es. qualità di erede, titolare di impresa, vittima di danni da calamità naturali, ecc.)

Se deve essere presentato a soggetti privati (banca, posta, assicurazione, ecc) è in marca da bollo da euro 16.

Autentica di firma su atto notorio per eredi

Il modulo è disponibile in due varianti, a seconda della presenza o meno del testamento. Uno degli eredi deve compilare il modulo

indicando chi sono tutti gli eredi, compreso sé stesso, e deve firmare davanti al funzionario incaricato, presentando un documento di riconoscimento.

Pratiche di stato civile

Per la natura complessa delle pratiche di stato civile (nascite, matrimoni o unioni civili, separazioni e divorzi, cittadinanze, morte) è necessario contattare l'ufficio ai recapiti indicati per avere tutte le informazioni ed avviare le istruttorie.

· Denuncia di nascita e di morte

· Matrimonio con rito civile o religioso / pubblicazioni di matrimonio

· Costituzione di unione civile

· Separazione e divorzio di fronte all’Ufficiale di Stato Civile in Comune

· Cittadinanza

Matrimonio e pubblicazioni

Per poter contrarre matrimonio, sia con rito civile che con rito religioso, occorre richiedere le pubblicazioni all'ufficio di Stato civile del comune di residenza di uno dei due futuri sposi.

La richiesta della pubblicazione al Comune di Cassina de’ Pecchi può essere effettuata tramite mail o PEC utilizzando il modulo presente sul sito (richiesta pubblicazioni). Tutta la documentazione necessaria successiva verrà poi acquisita direttamente dall'ufficio, che contatterà i nubendi per fissare l'appuntamento per le pubblicazioni di matrimonio presso lo sportello (indicare almeno un recapito telefonico).

Per le pubblicazioni sono necessarie una o due marche da bollo, in base alla residenza dei richiedenti. Tutti i dettagli verranno forniti al momento della prenotazione.

Per la prenotazione delle sale: nel caso il rito civile si svolga in una delle sale autorizzate, è necessario concordare la disponibilità direttamente con l’Ufficiale dello Stato Civile.

Si informa che tutti i certificati possono essere sostituiti dall’autocertificazione che:

Il pubblico ufficiale o il funzionario dell'ufficio pubblico che non ammette l'autocertificazione o la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, nonostante ci siano tutti i presupposti per accoglierla, incorre nelle sanzioni previste dal codice penale e rischia di essere punito per omissioni o rifiuto di atti d'ufficio.

Costituisce violazione dei doveri d'ufficio:

§ la mancata accettazione delle autocertificazioni o delle dichiarazioni sostitutive;

§ la richiesta di certificati nei casi in cui vi sia l'obbligo del dipendente pubblico di accettare l'autocertificazione o la dichiarazione sostitutiva;

§ il rifiuto di accettare l'attestazione di fatti, stati e qualità personali mediante l'esibizione di un documento di identità. Aziende ed enti privati non sono obbligati ad accettare le dichiarazioni sostitutive anche se possono decidere di farlo.

Le amministrazioni pubbliche e i gestori di pubblici servizi sono tenuti ad acquisire d'ufficio i certificati depositati presso di loro quando l'interessato lo richiede e ne indica gli elementi indispensabili per il reperimento.

Gli uffici pubblici non possono esigere certificati per qualità stati o posizioni che risultino da documenti già in loro possesso.


Autocertificazioni

Si comunica che in base alle recenti disposizioni di legge anche i privati sono tenuti ad accettare le autocertificazioni o la dichiarazione sostitutiva (modifica apportate dall'art. 30 bis Decreto Legge n. 76/2020, convertito con Legge n. 120/2020 cd. "Decreto Semplificazioni” all'art. 2 del DPR n.445/2000 in vigore dal 15 settembre 2020, nonché le modifiche alle disposizioni contenute nell'art. 71, comma 4 citato DPR, in materia di controlli).

Mentre prima dell’entrata in vigore del decreto, le autocertificazioni erano possibili solo verso i privati che vi acconsentivano, com’era previsto dall’art. 2 DPR n. 445/2000, adesso allo stesso art. 2 è stata soppressa la condizione del consenso dei privati destinatari dei documenti, aprendo così ad un obbligo generalizzato di accettare le autocertificazioni.

Inoltre, per i privati che intendano effettuare controlli sulle autocertificazioni ricevute, all’art. 71, comma 4 DPR n. 445/2000, è stato ABOLITO l’obbligo di definire appositi accordi con le amministrazioni interessate.

Viene meno quindi la necessità per il cittadino di richiedere certificati anagrafici, fermo restando che gli stessi possono comunque essere richiesti e prodotti (solo ai privati) ma prevedono il pagamento di marca da bollo da 16 euro

Oltre ad agevolare i cittadini, questa novità fornisce ai privati più garanzie, perché li mette nella condizione di effettuare gli accertamenti che ritengono necessari. A tal fine, i moduli per l’autocertificazione sono stati aggiornati con la dicitura in calce: “Autorizzo il soggetto privato che riceve questa autocertificazione a verificare i dati in essa contenuti rivolgendosi alle Amministrazioni competenti”.

Pur rimanendo ai privati la facoltà di richiedere i certificati, l’autorizzazione da parte dei cittadini a svolgere eventuali verifiche dei dati presso i soggetti competenti dovrebbe incentivare l’uso e la diffusione dell’autocertificazione, nell’interesse di tutti a velocizzare i tempi di effettuazione delle pratiche, come nel caso delle banche e delle assicurazioni.

Le autocertificazioni già precompilate con i propri dati possono essere scaricate sul sito del Ministero dell’Interno, collegandosi al link http://www.anpr.interno.it, accedendo alla sezione riservata ai cittadini.

In alternativa, è possibile scaricare i modelli sotto riportati alla voce "Autocertificazioni"





Collegamenti esterni

Documenti e modulistica

Immagini
  • organigramma_demografici-1.jpg


Settore: Anagrafe

Area
Assessorato:
    Anagrafe

Assessore:
    Massimo Mandelli
 

Alta visibilità
A-  A+
Alta visibilità Visibilità norm.
Reset impostazioni
 

Orari ufficio
 

Condividi
Twitter Condividi in twitter
Facebook Condividi in facebook
Stampa Stampa contenuto
 

Migliora il tuo comune
Cassina de' Pecchi, i suoi servizi, le sue strutture e il suo territorio possono diventare migliori grazie al tuo contributo.

Inviaci le tue idee o eventuali segnalazioni riguardanti disservizi, richieste di manutenzione del patrimonio comunale, malfunzionamenti di questo sito o qualsiasi altra cosa vuoi far sapere a chi amministra il tuo comune.

Mandaci una segnalazione
 
Logo Comune di Cassina de' Pecchi
P.IVA 05056590150 - Cod. Fis. 83500570151
P.za De Gasperi, 1 , 20060 Cassina de' Pecchi MI
Tel 02954401 - Fax 0295343248
Posta Elettronica Certificata:
  Specifiche
Copyright 2015 Comune di Cassina de' Pecchi
Supporto tecnico: a cura del SIC
Progetto e realizzazione grafica:
3S S.r.l. Solutions Services Systems
Certificati

Valida codice HTML Valida codice CSS